Il benessere parte dalla natura

Le acque benefiche del Tufaro

Il nostro parco termale di circa 10000 metri quadrati, immerso nella vegetazione autoctona, le acque naturali arrivano presso la nostra struttura e sono indirizzate ed utilizzate senza alcun trattamento per garantire il massimo benessere naturale.

L’area da cui emergono le acque termominerali solfuree delle Terme del Tufaro ricade, dal punto di vista idrogeologico, nell’intorno del blocco carbonatico del Monte Pruno, nell’alta valle del fiume Sele.

Limpide e dai riflessi verde - azzurro

Di sapore acidulo e odore solfureo, le acque della sorgente del Tufaro – per le caratteristiche chimico-fisiche – risultano efficaci per la fangobalneoterapia, la balneoterapia e le cure inalatorie.
Grazie inoltre alla ricchezza di ioni come il bicarbonato, il calcio, il magnesio, il solfato ed il litio, le acque del Tufaro hanno spiccate doti digestive, sono un utile integratore dietetico per l’osteoporosi e l’accrescimento di ossa e denti. Inoltre tamponano l’acido lattico, causa di stanchezza nell’attività sportiva.

La caratteristica principale delle acque della sorgente Il Tufaro è quella di avere una concentrazione significativa di zolfo e, per questo motivo, vengono denominate “sulfuree”. Le proprietà terapeutiche sono da attribuire allo zolfo bivalente ed anche altri cationi ed anioni. Infatti le acque sono bicarbonato alcalino terrose ( bicarbonato, calcio e magnesio) e salso bromo iodiche ( sodio, bromo ed iodio).

Le proprietà delle acque

Un’ altra caratteristica è l’ alcalinità b dovuta alla presenza di borato di magnesio. I composti sulfurei vengono assorbiti dall’ organismo sia con metodiche crenoterapiche interne che esterne, quindi vengono utilizzati per inalazioni, aerosol, nebulizzazioni nelle patologie dell’ apparato respiratorio; per irrigazioni nelle patologie ginecologiche, per balneoterapia in vasca singola nelle patologie dermatologiche, per fangobalneotrapia nelle patologie osteoarticolari.

Sottoposte ad analisi presso i Dipartimenti di Farmacologia Sperimentale e di Chimica Farmaceutica e Tossicologica dell’Università degli Studi di Napoli, le acque delle Terme del Tufaro sono classificate come ipotermali, bicarbonato calcica, magnesiaca, sulfurea.

La caratteristica principale delle acque della sorgente Il Tufaro è quella di avere una concentrazione significativa di zolfo e, per questo motivo, vengono denominate “sulfuree”. Le proprietà terapeutiche sono da attribuire allo zolfo bivalente ed anche altri cationi ed anioni. Infatti le acque sono bicarbonato alcalino terrose ( bicarbonato, calcio e magnesio) e salso bromo iodiche ( sodio, bromo ed iodio).

Il Parco Termale

Il nostro parco termale di circa 10000 metri quadrati, immerso nella vegetazione autoctona, offre i seguenti servizi: Ristorante Self Service – Bar, spogliatoi, area picnic, bazar, area gioco bambini e 5 piscine termali:

  • Piscina termale “mefite” esterna – Lungh. 18 mt – Largh. 8 mt – altezza 1,80 mt
  • Piscina termale “selenia” esterna semiolimpionica – Lungh. 25 mt – Largh. 15 mt – altezza 1,40 mt
  • Piscina termale “helix” esterna con idromassaggio- Lungh. 12 mt – Largh. 5 mt – altezza 1,40 mt
  • Piscina termale “arcobaleno” esterna con caduta getto acqua , Lungh. 15 mt – Largh. 7 mt
  • Piscina “tufarina” esterna per bambini – Lungh. 10 mt – Largh. 4 mt – altezza 0,60 mt

Coccolarsi un pò, inebriarsi di arte e colore, immergersi in acque limpide dai riflessi verde-azzurro Terme del Tufaro è tutto questo!!!

INDIRIZZO

Contursi Terme (SA)
Loc. Tufaro

TELEFONO

PRENOTAZIONI

follow us

Copyright © 2022. All Rights Reserved. Web Project by www.areadesign.it